Flow Mediated Dilatation (FMD, dilatazione flusso-mediata)

FMD - valutazione della funzione endoteliale 

La disfunzione endoteliale è considerata il primo stadio dell'aterosclerosi. L'analisi FMD è generalmente conosciuta come un mezzo efficace per la valutazione non invasiva della disfunzione endoteliale ed è ritenuta utile per la diagnosi precoce dell'aterosclerosi e per la determinazione dell'efficacia del trattamento.

Utilità clinica dell'esame FMD: 

  • Diagnosi precoce dell'aterosclerosi La disfunzione endoteliale è considerata il primo stadio dell'aterosclerosi. L'identificazione a questo stadio può contribuire a prevenire la progressione dell'aterosclerosi.
  • Determinazione dell'efficacia del trattamento L'esame della FMD può essere utilizzato come indice per la valutazione del miglioramento della funzione endoteliale dopo il trattamento dei fattori di rischio attraverso attività fisica, dieta e farmaci. Alcuni ricercatori hanno riportato che la FMD può essere migliorata attraverso il trattamento con farmaci per l'ipertensione e l'iperlipidemia, estrogeni, vitamina E e vitamina C.

L'analisi della FMD può registrare e tracciare in maniera continua l'intero processo dalla linea di base all'occlusione, dalla vasodilatazione al recupero, assicurando che il picco reale della dilatazione non sfugga mai alla determinazione. La FMD percentuale e altri parametri sono calcolati automaticamente e immediatamente al completamento della registrazione.  

Schermata di misurazione

Schermata di analisi